Bologna in blu: ecco la terza maglia

C’è un motivo per cui i colori del Bologna Football Club sono gli amatissimi rosso e blu e risale all’anno di fondazione della società del capoluogo emiliano, il 1909.

Arrigo Gradi, uno dei fondatori nonché il primo capitano in campo, era solito allenarsi con la maglia del collegio svizzero in cui aveva compiuto gli studi, lo Schönberg di Rossbach. La divisa atletica di quell’istituzione scolastica era a quarti rossi e blu e Gradi, in quell’epoca così pionieristica, al momento di scegliere come le maglie del nuovo club, la portò come campione.

Così il rosso e il blu, successivamente declinati in bande verticali, sono rimasti fino a oggi i colori della Bologna calcistica, dai quali si è allontanata solo in rarissimi casi.

Bologna, ecco la terza maglia 2017-2018

Per la stagione 2017-2018 il Bologna di Joey Saputo, l’imprenditore canadese che ha rilevato il club nel 2014 con Joe Tacopina e da solo al comando dal settembre 2015, ha realizzato con lo sponsor tecnico Macronoltre alla classica prima maglia rossoblu e alla seconda di colore bianco – anche la terza maglia ufficiale, presentata il 5 dicembre in un incontro presso lo Store Macron | BFC in Galleria Cavour, a cui hanno partecipato in qualità di ospiti protagonisti il club manager Marco Di Vaio e il cantautore Luca Carboni, bolognese e tifosissimo della squadra, intitolato appunto Dialogo tra Luca Carboni e Marco Di Vaio sulla maglia del Bologna.

La divisa Third presenta come colore dominante un blu royal – leggermente più chiaro del canonico blu del club – con bande verticali tono su tono nella parte anteriore. Il collo è a V con vela in maglieria con inserti rossoblu e il backneck è personalizzato. Sempre nel retro, sotto al colletto, è ricamato il nome del club Bologna FC 1909. Nella parte anteriore, in alto a destra è collocato il logo Macron, mentre lo stemma della squadra trova posto naturalmente sul cuore. Gli inserti in micro mesh assicurano leggerezza e traspirazione. Anche calzoncini e calzettoni sono blu royal con dettagli rossi e blu.

Bologna terza maglia

Il libro delle maglie rossoblù

In questo periodo l’attenzione nei confronti del Bologna, della sua immagine e della sua storia è particolarmente alta. Recentemente è stato presentato anche il volume La maglia del Bologna 1909-2016. Storia delle divise rossoblu, un percorso stagione per stagione attraverso l’evoluzione della divisa del club, edito da Minerva edizioni e curato da Marco Bertuzzi e Federico Monti.

L’elegante volume ripercorre tutta la storia del rossoblu bolognese, dalla prima casacca che fu scelta da Arrigo Gradi fino alle variazioni odierne, con precise descrizioni di tessuti, tonalità, sponsor, dettagli, toppe che corredano una ricca e adeguata documentazione fotografica.

Bologna terza maglia

 

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *